FAQ

FAQ, suggerimenti e trucchi per ventose, portasapone magnetici e saponi


Qui offriamo soluzioni a qualsiasi sfida con i nostri prodotti innovativi, tra cui portasapone magnetici, ventose e magneti portasapone. Se avete dubbi o domande specifiche che non sono state trattate in questa sede, non esitate a contattarci all'indirizzo info@savont.de. Saremo lieti di aiutarvi affinché possiate godere a lungo del vostro portasapone SAVONT.

La ventosa non tiene

Se la ventosa non fa presa, i motivi possono essere diversi

Affinché la ventosa aderisca a una superficie, deve sigillare la superficie stessa. La pressione dell'aria esterna preme il portasapone sulla superficie o il vuoto "tira" la ventosa sulla superficie.

Se la superficie è strutturata o presenta lievi pori, l'aria penetra lentamente nella ventosa, impedendone la tenuta.

Fissare la ventosa a uno specchio o a una lastra di vetro. Se la ventosa si fissa in modo permanente, tecnicamente va bene.

Purtroppo le ventose non aderiscono alla pietra naturale, ad esempio ai lavabi in pietra naturale non smaltata, alle piastrelle in pietra naturale, ai lavabi in marmo e minerali fusi. Sebbene il marmo e il minerale fuso sembrino lisci, presentano una leggera rugosità che permette all'aria di diffondersi.

Evitare di far scivolare la ventosa nel lavandino quando √® incastrata. A lungo andare, la superficie del lato aspirante si graffier√† a causa dell'attrito con il calcare secco e la ventosa non sar√† pi√Ļ in grado di fare tenuta. Poich√© rimane sempre pulito sotto la ventosa, √® possibile lasciarlo semplicemente acceso durante la pulizia del lavabo!

Se la ventosa entra troppo spesso in contatto con l'acqua, il materiale precedentemente trasparente diventa bianco lattiginoso e leggermente pi√Ļ duro. Tuttavia, la ventosa si trasforma nuovamente quando il contatto prolungato con l'acqua diminuisce. Fissare la ventosa in un'area in cui il contatto con l'acqua √® minore.


Migliorare la forza di tenuta della ventosa

Ecco alcuni consigli per migliorare la tenuta delle ventose. Tuttavia, non ci assumiamo alcuna responsabilità e non forniamo alcuna garanzia.

Fondamentalmente, è importante pulire la ventosa sul lato del vuoto e la superficie. In questo caso è sufficiente un po' di schiuma per piatti. Assicuratevi che il lato liscio del vuoto non venga graffiato durante la pulizia e che la superficie non presenti uno strato di calcare. Entrambi creerebbero piccoli canali attraverso i quali l'aria si diffonderebbe nella ventosa.

Asciugare la ventosa e la superficie, quindi montare la ventosa.

Riscaldare la ventosa o la ventosa magnetica con un asciugacapelli, anche nel punto in cui deve essere montata e poi attaccarla. La ventosa si espande grazie al calore. Una volta montata, si raffredda nuovamente e crea un'ulteriore tensione di fissaggio sulla superficie.

√ą anche possibile riscaldare una ventosa senza magneti in acqua calda o per qualche minuto alla temperatura pi√Ļ bassa del forno. Asciugare la ventosa se si √® usata l'acqua calda e poi montarla.


Una ventosa non si attacca a una superficie ruvida perché non è in grado di sigillare. Utilizzando un punto adesivo, invece, è possibile creare una superficie liscia su cui la ventosa si attacca.

Si pu√≤ anche utilizzare un punto biadesivo: la presa sar√† molto salda, ma anche definitiva. Se si desidera rimuovere nuovamente la ventosa, a seconda del tipo di adesivo, potrebbero rimanere dei residui di adesivo sul lato di tenuta quando la ventosa viene rimossa dal punto adesivo. La ventosa non sar√† pi√Ļ in grado di sigillare.


Il disco di sapone si stacca dal sapone

Se il sapone è molto duro, potrebbe essere difficile premere la saponetta in profondità.

Si consiglia di immergere il sapone su una spugna imbevuta per 1-2 ore. Posizionare la spugna imbevuta in un piatto d'acqua in modo che l'acqua possa essere costantemente aspirata nella spugna. Una volta che lo strato di sapone si è ammorbidito per 2-3 mm, premere la barra di sapone nel sapone fino a quando l'aria tra la superficie della barra di sapone e il sapone è stata spostata. Il materiale morbido del sapone penetrerà anche attraverso il foro centrale. A questo punto si può lasciare asciugare il sapone.

Non utilizzate in nessun caso colpi d'urto. Ciò danneggerebbe la barra di sapone e il sapone potrebbe rompersi.

Il sapone si ammorbidisce leggermente durante l'uso e poi si asciuga di nuovo. Se il sapone si ammorbidisce, la presa del disco di sapone nel sapone si riduce. Se si indurisce di nuovo, la barra di sapone si indurisce di nuovo nel materiale del sapone.

Tuttavia, se il sapone non ha la possibilit√† di asciugarsi a sufficienza, la forza magnetica pu√≤ causare il distacco del disco di sapone dal sapone. Ad esempio, se il sapone viene utilizzato costantemente in una famiglia composta da pi√Ļ persone. In questo caso √® consigliabile utilizzare comunque una protezione. In questo modo si facilita la rimozione del sapone dal portasapone e si riduce la forza di trazione sul disco del sapone, anche se la capacit√† di carico massima non viene ridotta.

Questo problema può essere risolto anche fissando due saponi, in quanto ogni sapone viene utilizzato meno e può asciugarsi di nuovo.

Se il sapone è molto morbido, la barra di sapone potrebbe non tenere bene nel materiale del sapone.

√ą consigliabile utilizzare una protezione in questo caso, in quanto riduce la forza di trazione sul disco di sapone, anche se la capacit√† di carico massima del portasapone non viene ridotta.

√ą inoltre consigliabile liberare il sapone dal supporto inclinandolo piuttosto che tirandolo verticalmente dal magnete. In questo modo si riduce anche la forza di trazione sul disco di sapone.


Il disco di sapone si arrugginisce

Il vostro disco di sapone è originale SAVONT?

Verificare se si dispone di un disco di sapone originale SAVONT. Lo si riconosce facilmente dall'impronta SAVONT sulla parte superiore.


Abbiamo condotto una ricerca personale per selezionare il materiale che utilizziamo per i nostri dischi per sapone. L'acciaio inossidabile che utilizziamo è al 100% antiruggine su tutti i saponi. Non utilizziamo rivestimenti che si consumano dopo un certo tempo, ma il nostro acciaio è resistente di per sé.

Sappiamo che altri dischi per sapone sviluppano la ruggine, soprattutto sui saponi industriali, ma non è questo il caso dei nostri dischi per sapone.

Ersatzpl√§ttchen f√ľr Seifenhalter mit Magnet, 100% rostsicher,  SAVONT Qualit√§t Deutschland

Il magnete arrugginisce

Se il magnete del portasapone si arrugginisce, i motivi possono essere diversi

I magneti sono rivestiti di uno strato protettivo antiruggine. Un forte impatto o la collisione di due magneti può causare la rottura dello strato protettivo. A questo punto il magnete inizia ad arrugginire.

Durante l'ispezione finale, prendiamo in mano ogni singolo magnete e lo controlliamo. Se il magnete presenta una crepa, lo eliminiamo. Tuttavia, se trascuriamo un difetto, il magnete può arrugginire.

Tuttavia, il problema può essere risolto in modo permanente utilizzando una protezione.

Utilizzate la protezione da noi sviluppata sul vostro porta sapone


Protettore

La protezione offre al portasapone ancora pi√Ļ possibilit√† e allo stesso tempo protegge il magnete a vita.

Posizionando la protezione sul portasapone Classic, il sapone torna sempre nel portasapone in modo morbido e senza rumore. Il sapone √® anche pi√Ļ facile da rimuovere, il che √® importante quando la saponetta diventa pi√Ļ piccola.

Allo stesso tempo, la capacità di carico del portasapone è la stessa della Classic Edition senza Protector, anzi leggermente superiore. La capacità di carico minima è di 150 g e arriva a 200 g se il sapone è piuttosto piatto.

Per gli shampoo solidi e i saponi fragili, la forza magnetica può essere ridotta inserendo un disco di carta tra il magnete e la protezione. In questo modo si può ridurre la forza di attrazione sul sapone.

La protezione sigilla il magnete in modo che non entri in contatto con l'umidità e l'acqua. Ciò significa che non ci si affida solo allo strato antiruggine del magnete. Il magnete rimane come nuovo per sempre.

Drei Protectoren f√ľr Magnetseifenhalter  von SAVONT, die den Seifenhalter im Handling verbessern und den Magneten sch√ľtzen

Il palco del viaggiatore

Riceviamo diverse domande sulla scatola di sapone Traveler...

Il portasapone Traveler è realizzato in PP riciclabile.

Spesso ci viene chiesto perché non usiamo l'acciaio inossidabile. L'acciaio inossidabile ha due problemi: il consumo energetico e la resistenza alla ruggine.

Se si somma l'energia necessaria per fondere, laminare e modellare l'acciaio, l'energia richiesta per produrre PP è di gran lunga inferiore. Inoltre, il PP può essere facilmente sminuzzato, rifuso e stampato a iniezione grazie alla separabilità del barattolo di sapone nei suoi componenti. Grazie alla sua flessibilità, il PP assume anche la funzione di aprire il barattolo di sapone attraverso la pressione laterale sulla parete esterna.

Un altro vantaggio è la resistenza del PP e la sua idoneità al contatto con i saponi. Le scatole per sapone in lamiera e acciaio inossidabile si arrugginiscono permanentemente a contatto con il sapone. Ciò è riconoscibile anche dalle numerose scaglie di sapone che arrugginiscono. SAVONT utilizza per i suoi dischi portasapone un acciaio inossidabile particolarmente pregiato, che resiste al costante contatto con il sapone. Questo avrebbe reso la scatola del sapone estremamente costosa, a parte l'elevato dispendio di energia.

Il contenitore per sapone Traveler è sufficientemente a prova di perdite per garantire che il vostro sapone preferito sia al sicuro durante il viaggio.

Una linguetta e una scanalatura circonferenziale, che garantisce anche il meccanismo di chiusura e apertura automatica, sigilla sufficientemente il barattolo. √ą possibile inserire nel contenitore una saponetta umida e svuotata, senza che l'umidit√† fuoriesca.

Tuttavia, il contenitore per sapone Traveler non è impermeabile per il trasporto di liquidi, come in una bottiglia.

Volete portare con voi diversi saponi quando viaggiate, ma avete solo una scatola di sapone Traveler?

√ą possibile: il Traveler ha spazio sufficiente per due saponi pi√Ļ piccoli. Se avete due portasapone Classic, potete metterli uno accanto all'altro nel portasapone e fissare entrambi i saponi!

Tutte le parti della scatola di sapone Traveler sono collegate tra loro tramite l'anello: La parte superiore e inferiore del portasapone e il connettore. Il connettore è l'elemento scorrevole dell'anello.

Anche il connettore non può essere perso, poiché non può essere staccato completamente grazie a una barra centrale.


Porta sapone VARIO

Hier sind unsere Empfehlungen f√ľr die VARIO Seifenschale

Secondo la nostra esperienza, la ventosa VARIO a volte piega il bordo esterno della ventosa verso l'alto durante il trasporto. Durante l'installazione, la ventosa non aspira, ma salta verso l'alto. Il ripiegamento ha causato una deformazione, a causa della quale la ventosa non fa pi√Ļ tenuta. Ci scusiamo se questo √® il vostro caso.

Questo difetto può essere eliminato piegando il bordo esterno della ventosa nella direzione corretta. Tenere la ventosa con l'apertura magnetica rivolta verso il basso. Copritela con del nastro adesivo in modo che il bordo esterno sia premuto verso il basso. Lasciare la ventosa in questa posizione per 2 giorni in modo che riprenda la sua forma corretta. Rimuovere quindi il nastro adesivo e fissare la ventosa su una superficie piana. In alternativa, la ventosa può anche essere fissata direttamente con il nastro adesivo avvolto; il nastro adesivo esercita una forza contraria e impedisce che si pieghi. L'aspetto non è bello, ma il portasapone resiste e il nastro adesivo può essere rimosso dopo 2-3 giorni.

Se avete bisogno di ulteriore assistenza, siamo a vostra disposizione.

Se la soluzione sopra descritta non funziona, contattateci. Siamo a vostra disposizione: info@savont.de

Newsletter
Melde Dich f√ľr unseren Newsletter und erhalte als erster Information √ľber unsere Angebote, Produktneuheiten und Anwendungen.
Protez. dati *